DIMISSIONI ONLINE

D.Lgs. 151/2015
Ministero del Lavoro FAQ data 22 settembre 2016

18 luglio 2018
  • Cosa sono? A partire dal 12 marzo 2016 le dimissioni volontarie e la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro dovranno essere effettuate in modalità esclusivamente telematiche, tramite una procedura online.
  • E se le presento cartacee? Le dimissioni presentate in modalità diversa da quella telematica non sono efficaci e quindi non produrranno effetti.
  • Come presentarle? Per mezzo di soggetti abilitati quali consulenti del lavoro, patronati, organizzazioni sindacali, commissioni di certificazione, enti bilaterali e sedi territoriali dell’Ispettorato nazionale del lavoro. Per procedere senza l’assistenza dei soggetti abilitati, è necessario avere il PIN dispositivo dell’INPS o SPID.  
  • Quali categorie di lavoratori non dovranno utilizzare la procedura per presentare le proprie dimissioni o risoluzione consensuale?  Sono esclusi i lavoratori domestici, le risoluzioni consensuali raggiunte tramite accordi di conciliazione in sede stragiudiziale. Sono poi esclusi i genitori lavoratori nelle ipotesi che prevedono la convalida presso gli Uffici territoriali competenti. La circolare n.12/2016 specifica inoltre che non dovrà essere utilizzata la procedura nei casi di recesso durante il periodo di prova, per i rapporti di lavoro marittimo nonchè per i rapporti di lavoro del pubblico impiego.
  • La procedura dovrà essere utilizzata dai collaboratori coordinati e continuativi nei casi di recesso anticipato? No, la procedura si applica ai rapporti di lavoro subordinato, così come indicato al punto 1.1 della circolare n.12/2016. 
  • L’interruzione anticipata del tirocinio prevede l’applicazione della procedura per le dimissioni volontarie? No, perché il tirocinio non si configura come un rapporto di lavoro subordinato. 
  • I lavoratori con contratto a tempo determinato che intendano dimettersi dovranno usare la nuova procedura? Sì, come indicato al punto 1.1 della circolare n. 12/2016 le dimissioni da rapporto di lavoro a tempo determinato rientrano nel campo di applicazione della nuova procedura. 
  • Qual è la data di decorrenza da indicare nella compilazione del modello telematico? La data di decorrenza delle dimissioni è quella a partire dalla quale il rapporto di lavoro cessa. Pertanto la data da indicare sarà quella del giorno successivo all’ultimo giorno di lavoro. 
  • Se la data di decorrenza è stata inserita dal lavoratore calcolando erroneamente il preavviso e sono trascorsi i 7 giorni utili per revocare le dimissioni, come può essere comunicata la data di cessazione esatta? La procedura telematica interviene sulle modalità di manifestazione della volontà, la quale non viene inficiata da un eventuale errore di calcolo o di imputazione. In questa ipotesi, la Comunicazione obbligatoria di cessazione, da effettuare secondo le vigenti disposizioni normative, fornisce l’informazione esatta sull’effettiva estinzione del rapporto di lavoro.
  • Se il lavoratore rassegna le proprie dimissioni e, nonostante i solleciti, non compila la prevista procedura online, il datore di lavoro come si deve comportare? Il datore di lavoro dovrà rescindere il rapporto di lavoro.
  • Le dimissioni per giusta causa devono essere comunicate telematicamente? Sì, nella compilazione è possibile inserire “Dimissioni per giusta causa” come Tipologia di comunicazione.
  • Il recesso dell’apprendista al termine del periodo di apprendistato si deve manifestare attraverso la procedura telematica ? Sì, in quanto si tratta di un rapporto di lavoro subordinato, il quale, ove le parti non recedano dal medesimo, “prosegue come ordinario rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

SEGUICI!


Le informazioni contenute nel sito hanno carattere unicamente informativo.  Le stesse dovranno essere oggetto di approfondita disamina con il professionista di riferimento ed in ogni caso Studio ERBETTA non è responsabile per qualsiasi danno o problema causato da questo servizio.

Novara

Viale Giulio Cesare, 199
28100 Novara (NO)
Tel. 0321459506
Tel. 0321491105
Fax 0321491106

dal Lunedì al Venerdì
dalle ore 08:30 alle ore 17:30

Sizzano

Via Carlo Giroldi, 29
28070 Sizzano (NO)
Tel. 0321 810006



tutti i Mercoledì
dalle ore 15:00 alle ore 19:00

Il sito rappresenta uno strumento per fornire informazioni sull'attività professionale esercitata, secondo correttezza e verità, nel rispetto della dignità e del decoro della professione e degli obblighi di segretezza e di riservatezza ed è, quindi, conforme al dettato del nuovo art.13 del Codice Deontologico dei Consulenti del Lavoro come approvato dal Consiglio Nazionale Consulenti del Lavoro in data 30/31 marzo 2000.

How to start a free website - Click here