create a web page for free

INDENNITÀ DI MALATTIA nella GESTIONE SEPARATA

ex multis circolare INPS N.61/2018

08 giugno 2018
  1. A chi spetta? L'indennità spetta ai lavoratori iscritti alla Gestione Separata non titolari di pensione e non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie. Quindi sono inclusi anche gli amministratori, sindaci, revisori di società nonché professionisti non iscritti ad alcuna cassa.
  2. A che condizione? L’indennità di malattia spetta solo se risultano accreditati, nei 12 mesi che precedono l'inizio dell'evento o del ricovero, almeno tre mesi anche non continuativi di contribuzione dovuta alla Gestione Separata. Inoltre, nell'anno solare che precede quello dell'evento, il reddito individuale assoggettato a contributo alla Gestione Separata non deve risultare superiore al 70% del massimale contributivo valido per lo stesso anno (reddito per l’anno 2018 euro 70.266,80).
  3. Quanti giorni spettano? L'indennità di malattia spetta, nell'anno solare, per massimo un sesto della durata complessiva del rapporto di lavoro. Per durata complessiva del rapporto di lavoro si intende il numero delle giornate lavorate o comunque retribuite, nell'ambito del periodo di riferimento considerato ai fini contributivi e reddituali e cioè i 12 mesi precedenti l'inizio dell'evento di malattia. Pertanto, il numero di giorni indennizzabili in uno stesso anno solare non può superare il limite massimo di 61 giorni (circolare INPS 16 aprile 2007, n. 76)
  4. E se la malattia perdura per meno di 4 giorni? La tutela dell’indennità di malattia è esclusa per gli eventi di durata inferiore a quattro giorni. Nel caso di eventi che configurano continuazione o ricaduta rispetto ad un precedente evento morboso che, sommati, superano il periodo citato, l’Istituto provvederà ad indennizzare l’intero evento. 
  5. Ma serve il certificato medico? Certo, per avere diritto all'indennità di malattia, il soggetto deve farsi rilasciare il certificato di malattia dal medico curante che provvede a trasmetterlo telematicamente all'INPS. Qualora la trasmissione telematica non sia possibile, il soggetto deve farsi rilasciare dal medico curante il certificato di malattia redatto in modalità cartacea. In tale caso, egli deve, entro due giorni dalla data del rilascio, presentare o inviare il certificato alla struttura INPS territorialmente competente. Ovviamente per l'erogazione dell'indennità il soggetto deve rendersi reperibile al proprio domicilio durante le fasce di reperibilità previste dalla legge. 
  6. A quanto ammonta l’indennità? L'indennità è corrisposta nella misura del 4%, 6% o 8% dell'importo che si ottiene dividendo per 365 il massimale contributivo previsto nell'anno di inizio della malattia, sulla base della contribuzione attribuita nei 12 mesi precedenti la malattia (da tre a quattro mesi il 4%, da cinque a otto mesi il 6% e da nove a dodici mesi l'8%). Per l’anno 2018 l'indennità giornaliera sarà quindi pari ad euro 11,12 ovvero 16,67 oppure 22,23
  7. Come ottenere l’indennità? A differenza dei lavoratori subordinati, sarà necessario presentare apposita domanda a cura del soggetto tramite WEB con utenza in possesso di PIN dispositivo . Il servizio è disponibile tra i servizi On Line dedicati al Cittadino; in particolare, una volta effettuato l’accesso, il cittadino dovrà selezionare le voci “Invio Domande di prestazioni a Sostegno del reddito” – “Indennità di malattia e degenza ospedaliera gestione separata” (circolare n. 50 del 5/03/2011).
  8. Entro quanto tempo devo inviare la domanda? La domanda deve essere presentata entro un anno calcolato dal giorno successivo la fine della malattia a pena di decadenza. 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

SEGUICI!


Le informazioni contenute nel sito hanno carattere unicamente informativo.  Le stesse dovranno essere oggetto di approfondita disamina con il professionista di riferimento ed in ogni caso Studio ERBETTA non è responsabile per qualsiasi danno o problema causato da questo servizio.

Novara

Viale Giulio Cesare, 199
28100 Novara (NO)
Tel. 0321459506
Tel. 0321491105
Fax 0321491106

dal Lunedì al Venerdì
dalle ore 08:30 alle ore 17:30

Sizzano

Via Carlo Giroldi, 29
28070 Sizzano (NO)
Tel. 0321 810006



tutti i Mercoledì
dalle ore 15:00 alle ore 19:00

Il sito rappresenta uno strumento per fornire informazioni sull'attività professionale esercitata, secondo correttezza e verità, nel rispetto della dignità e del decoro della professione e degli obblighi di segretezza e di riservatezza ed è, quindi, conforme al dettato del nuovo art.13 del Codice Deontologico dei Consulenti del Lavoro come approvato dal Consiglio Nazionale Consulenti del Lavoro in data 30/31 marzo 2000.